Archivio Eventi

Passeggiate d'Autunno 2022

  • Sabato 24 settembre ore 15.00
    Via Zenerigolo 31, S. Giovanni Persiceto
    Villa Funi Ranuzzi
    Un austero edificio seicentesco voluto dal conte Marc'Antonio Ranuzzi a presidio della vasta "impresa" di Zenerigolo. La residenza è impreziosita da avancorpi angolari sulla facciata nord e presenta pregevoli fregi allegorici dedicati alla contea dei Bagni della Porretta, feudo della famiglia Ranuzzi.
    Relatori esperti: Mauro Carboni e Romolo Dodi. Ingresso e Visita Guidata € 10

Sabato 15 ottobre, ore 14:00
via Lavino 89/d Calderino - Monte San Pietro
*
L'antica conserva da neve di Amola di Montagna
La conserva è
stata al servizio del borgo di case della Maremmana, l'antico centro di Calderino. Visita guidata da Federica Benatti, curatrice dell'omonima mostra e, a seguire, passeggiata ad Amola (circa 3 Km) con visita a Ca’ dei Ghedini, casa forte risalente al XV secolo, a cura del CAI Bo Ovest. All’arrivo letture di Gabriele Mignardi dal libro “Istruzioni per un fattore” EpiKa Edizioni.
*
Evento organizzato dall'Associazione "La Conserva" Aps. Visita gratuita, passeggiata CAI € 2 (per quota assicurativa). Non sono richiesti altri contributi o tessere associative, l'evento è aperto a tutti e inserito nel programma della Festa Internazionale della Storia 2022.

Domenica 30 ottobre, ore 10,00
Via Toscana 19 - Bologna
Villa Aldrovandi Mazzacorati
Nel 1696 la casata degli Aldrovandi acquistò la seicentesca tenuta dei Marescotti che sorgeva lungo "strada di Toscana". Alla fine del ’700 la villa divenne proprietà dei marchesi Mazzacorati. Dalla solenne cancellata d’ingresso si apre il giardino all’italiana: due prati, al centro dei quali si trovano le fontane, ornati da alberelli di arancio spinoso, aiuole di rose antiche e siepi.
Relatrice esperta: Valeria Rubini
Ingresso e Visita Guidata € 10

Sabato 5 novembre, ore 14,30
Via Garibaldi 1/c - Minerbio
Rocca Isolani
Il complesso è un capolavoro dell'architettura bolognese del XVI secolo, l'edificazione risale al 1403 quando la nobile famiglia Isolani, decise di costruire una dimora che rispondesse a esigenze essenzialmente difensive. Distrutta nel 1527 in seguito al passaggio dei Lanzichenecchi, la Rocca fu ricostruita a metà del '500 come dimora signorile, abbandonando tutti i caratteri militari che caratterizzavano la prima costruzione. Relatore esperto: Mauro Carboni
Ingresso € 5 Visita Guidata € 10 (Totale €15)

Sabato 19 novembre, ore 10,00
Via Masini, 46 - Zola Predosa
Palazzo Albergati
Il palazzo di Zola Predosa, edificato su iniziativa del marchese Girolamo Albergati nella campagna di Zola Predosa, costituisce uno degli episodi di maggiore importanza nella storia dell’architettura bolognese seicentesca. Cominciato poco prima del 1659 probabilmente su progetto dell’architetto Gian Giacomo Monti che si avvalse dell’attiva partecipazione del suo colto committente, l’edificio rimase incompiuto al momento della morte di quest’ultimo, avvenuta nel 1698.

Relatore esperto: Mauro Carboni
Ingresso e Visita Guidata € 10

Passeggiate di Primavera 2022

  • Sabato 21 maggio ore 10.00
    Anzola dell'Emilia
    Tenuta Magnani delle ‘Tombe’ di Zola Predosa
    Il fattore vi guiderà alla scoperta del parco di villa Magnani, della chiesa di Cristo Re, dell’antica tenuta e delle sue strutture storiche, come i maceri, la fornace, la torre colombaia. (iniziativa con il contributo del Comune di Zola Predosa)

sabato 28 maggio ore 9.30
Vignola
Rocca di Vignola
L’imponente rocca, dalla struttura medievale, fu nel Quattrocento la sontuosa residenza della famiglia ferrarese dei Contrari. Alla fine del secolo successivo passò alla famiglia bolognese dei Boncompagni, che la possedettero fino al Novecento.


Sabato 4 giugno, ore 11.00
Casalecchio di Reno
Chiusa di Casalecchio

La visita vi porterà a conoscere un’infrastruttura fondamentale fin dal Medioevo per la storia del territorio bolognese. Al termine, la visita si prolungherà con una passeggiata alla scoperta delle ville Sampieri del parco Talon. In collaborazione con Canali di Bologna – Consorzi dei Canali di Reno e di Savena

Sabato 11 giugno, ore 10.00 Villa Beatrice
Argelato
Villa Beatrice
Villa Beatrice è un complesso composto da un edificio centrale e strutture di supporto alla vita del palazzo come la stalla, il fienile dotato di torre, una vasca di raccolta delle acque e ghiacciaia. La visita permetterà di scoprire i tesori d’arte e la storia della villa, costruita nel Cinquecento dalla famiglia Angelelli che la vollero ornare di sontuosi affreschi allegorici. Grazie alla collaborazione con Comune di Argelato.

Sabato 18 giugno, ore 10.00
Rocca di Dozza
Dozza

La possente rocca, di origini medievali e rinnovata nel Quattrocento da Caterina Sforza, la ‘Leonessa di Romagna’, fu poi il centro del potere feudale delle famiglie bolognesi dei Campeggi e dei Malvezzi, che hanno qui lasciato numerose testimonianze d’arte.

Passeggiate d'Autunno 2021

  • Domenica 26 settembre - ore 15 | 16,30 Villa Benacci Rossi di Medelana
    La villa è un piccolo ed esclusivo gioiello che fu ampliata e decorata nel Settecento dal colto e raffinato avvocato Giovanni Battista Benacci. In questa villa si intrecciano le storie di artisti fondamentali del Sei e Settecento bolognese, come Alfonso Torreggiani, Giuseppe Maria Mitelli e Giuseppe Maria Crespi. La collocazione collinare e panoramica aggiunge alla dimora un fascino difficilmente eguagliabile.

Sabato 2 ottobre, ore 15.00
Torre di Gazone
La torre di Gazone è una preziosa testimonianza di casa fortificata che affonda le sue radici nel Medioevo. L’edificio, sapientemente restaurato dagli attuali proprietari, permette di addentrarsi nella storia, dalla tarda età romana fino all’età moderna, e conserva ancora ben visibili le tracce archeologiche degli edifici che si sono stratificati in questo luogo nei secoli.

sabato 23 ottobre, ore 15.00
Palazzo Boccaferri Cavazzoni Pederzini
L’antichissimo castello di Serravalle conserva ancora intatte le mura e la porta di accesso, che racchiudono un minuscolo e pittoresco borgo. La visita si svolgerà nell’antico palazzo feudale, possesso per secoli della famiglia bolognese dei Boccadiferro: dalle cucine ai saloni d’onore al giardino pensile sarà possibile apprezzare i valori decorativi e spaziali della dimora, e constatare la sua trasformazione da rude struttura fortificata a residenza di raffinate delizie settecentesche.

Sabato 6 novembre, ore 9,30 | 11,00
Palazzo Albergati
Il palazzo di Zola Predosa, edificato su iniziativa del marchese Girolamo Albergati nella campagna di Zola Predosa, costituisce uno degli episodi di maggiore importanza nella storia dell’architettura bolognese seicentesca. Cominciato poco prima del 1659 probabilmente su progetto dell’architetto Gian Giacomo Monti che si avvalse dell’attiva partecipazione del suo colto committente, l’edificio rimase incompiuto al momento della morte di quest’ultimo, avvenuta nel 1698.

Passeggiate di Primavera 2021

  • Sabato 12 giugno (ore 15 | ore 16,30)

Villa Certani Vittori Venenti
VIA SAN LEO, 4 – VEDRANA DI BUDRIO (BO)
COSTRUITA ALL’INIZIO DEL XVIII SECOLO DALLA FAMIGLIA SENATORIA RATTA, LA VILLA SI DISTINGUE PER LA SUA PRESENZA MONUMENTALE, CHE DOMINA LA PIANURA E LA RENDE VISIBILE DA GRANDE DISTANZA. GLI INTERNI, PERFETTAMENTE RESTAURATI DOPO IL TERREMOTO DEL 2012, RESTITUISCONO LA MAGNIFICENZA DEI SECOLI PASSATI, GRAZIE ALLE DECORAZIONI PITTORICHE E ALLA VASTITÀ DEGLI AMBIENTI.

  • sabato 26 giugno (ore 10| ore 11,30)

Casa Museo Nena
LA VILLA, RECENTEMENTE APERTA AL PUBBLICO, FU COSTRUITA DAI MARCHESI BOSCHI NEL SETTE- CENTO E PASSÒ SUCCESSIVAMENTE ALLE FAMIGLIE GARAGNANI E GARAVINI. I DISCENDENTI DI QUESTA FAMIGLIA HANNO VOLUTO ONORARE LA MEMORIA DELLA SUA ULTIMA ABITANTE, MARIA MADDALENA GARAVINI, DETTA NENA, ISTITUENDO UNA CASA MUSEO CHE CONSERVA PREGIATI ARREDI, DIPINTI, CERAMICHE E MEMORIE DI FAMIGLIA.

Passeggiata col Fattore

sabato 29 maggio, ore 10/ore 15

Siamo lieti di ripartire con una nuova esclusiva passeggiata alla scoperta della tenuta delle Tombe di Zola Predosa in compagnia del fattore

  • Chiesa di Cristo Re delle Tombe

  • Parco di villa Magnani alle Tombe

  • Tenuta Magnani alle Tombe(maceri, fornace, torre colombaia)

Passeggiate d'Autunno 2020

Dopo l'interruzione causata dell’emergenza COVID-19 siamo lieti di ripartire con un ciclo autunnale di visite guidate a tre edifici che permettono di analizzare vari contesti territoriali del contado bolognese, in una panoramica storica che va dal Medioevo al Settecento. Le visite saranno tenute da Mauro Carboni e da Daniele Pascale Guidotti Magnani, docenti dell’Università di Bologna.

Programma

  • 3 ottobre, dalle ore 15:00 - Torre di Gazone (Monteveglio - Valsamoggia)
    via Cassola, 2 — Monteveglio (Valsamoggia)

  • 10 ottobre, dalle ore 15:00 Villa Fantuzzi Fibbia (Granarolo dell'Emilia)
    via Savena Abbandonato, 2 — Granarolo dell’Emilia

  • 31 ottobre, dalle ore 15:00 - Palazzo de' Rossi (Pontecchio - Sasso Marconi)
    via Palazzo Rossi — Pontecchio (Sasso Marconi)

Passeggiate d'Autunno 2018

Prenotazione obbligatoria


Le visite saranno tenute dal prof. Mauro Carboni e dal dott. Daniele Pascale Guidotti Magnani, docenti dell’Università di Bologna. Le visite sono aperte a tutti, ma, per ragioni assicurative, è necessario associarsi all’Associazione Ville Storiche Bolognesi: i nuovi soci e i già associati per l’anno 2018 potranno versare sul posto la quota associativa di 10 euro, valida per l'anno 2019.
Ogni visita è limitata a un massimo di 30 persone e il costo è di 10 euro a testa.
Le sedi delle visite vanno raggiunte con mezzi propri.

Visita al Museo del tessuto e della tapezzeria “VITTORIO ZIRONI”

SABATO 26 MAGGIO (10:00 - 18:00) VILLA SPADA - Via Casaglia 3 - Bologna.

La villa storica bolognese: architettura, decorazione, azienda agricola, luogo di villeggiatura

Dalla villa al castello. I sapori della campagna bolognese


A cura di Associazione Ville Storiche Bolognesi, in collaborazione con Istituzione Villa Smeraldi - Museo della Civiltà Contadina, Comune di Bentivoglio e Unione Reno Galliera
La campagna bolognese, con il suo paesaggio costellato di ville, case contadine, canali e campi, è sempre stata fondamentale per la produzione di alimenti che imbandivano le tavole cittadine.Il percorso parte da Villa Smeraldi, circondata da un bellissimo parco romantico: oggi è sede del Museo della Civiltà Contadina, che raccoglie testimonianze di vita e lavoro della pianura bolognese.Il nostro tour, nel tempo e nello spazio, partirà dalla cucina del fattore, per passare all’esposizione relativa al podere e alla sezione del grano, che ne documenta le fasi di lavorazione.La camminata proseguirà all’esterno e, sullo sfondo della pianura e del Navile, raggiungeremo Palazzo Rosso e il Castello di Bentivoglio, dove è conservato uno splendido affresco quattrocentesco che rappresenta le fasi di lavorazione del grano, dalla semina alla produzione del pane servito alla tavola dei signori.Si farà poi ritorno al Museo della Civiltà Contadina per salutarci con un buffet.
NOTE: per chi arriva in auto il parcheggio del museo è in via Canali e Crociali. Si consigliano scarpe con suola antiscivolo e, in caso di pioggia, giacca impermeabile.

LUOGO DI RITROVO: Bentivoglio - ingresso del Museo della Civiltà Contadina, Via S. Marina 35

PARTENZA: ore 10.00

DURATA: 4 ore / Km 10


Passeggiate di Primavera 2018

Ville bolognesi dal Rinascimento al Neoclassico

L’ Associazione Ville Storiche Bolognesi è lieta di proporre un ciclo primaverile di visite guidate a quattro ville rappresentative dei mutamenti artistici e architettonici tra XVI e XVIII secolo.

Le visite saranno tenute dal prof. Mauro Carboni e dal dott. Daniele Pascale Guidotti Magnani, docenti dell’Università di Bologna.

Sabato 14 aprile, ore 15:00

Visita a Palazzo Bentivoglio Pepoli

Via Tevere 18 - Zola Predosa

Una villa carica di storia: costruita dai signori di Bologna, i Bentivoglio, fu poi rinnovata dai loro rivali, i Pepoli. Gli aspetti architettonici e pittorici sono un perfetto esempio dell’evoluzione del gusto artistico bolognese dall’età rinascimentale a quella neoclassica.

Ringraziamo la famiglia Muriana per la cortese ospitalità.

Domenica 22 aprile, ore 11:00

Visita a Villa Ranuzzi Cospi

Via Armiggia 42 - Bagnarola di Budrio

Villa Ranuzzi Cospi è il perfetto esempio di villa del Settecento bolognese: al rigore di uno schema architettonico ancora cinquecentesco si unisce la raffinatezza della decorazione barocca.

Grazie all’ospitalità dell’Accademia dei Notturni e della famiglia Tamburini.

Domenica 22 aprile, ore 15:00 e 17:00

Visita alla Palazzina Malvezzi Campeggi

Via San Giorgio 1848 - Castel San Pietro Terme

Una villa che mostra ancora perfettamente le stratificazioni storiche che si sono susseguite nei secoli: dal casino cinquecentesco costruito dai Legnani, al maestoso ma incompiuto rinnovamento settecentesco. La visita permetterà di osservare le varie fasi costruttive dal punto di vista architettonico, decorativo e paesaggistico.

Si ringrazia la famiglia Malvezzi Campeggi per la generosa ospitalità.


Sabato 5 maggio, ore 15:00

Visita a Palazzo Albergati di Zola Predosa

Via Masini 46 - Zola Predosa

Il palazzo, edificato su iniziativa del marchese Girolamo Albergati nella campagna di Zola Predosa, costituisce uno degli episodi di maggiore importanza nella storia dell’architettura bolognese seicentesca. Per le sue caratteristiche, è forse la più significativa villa del Bolognese quanto a scenografica presenza architettonica, razionale inserimento nel paesaggio e raffinatezza degli apparati decorativi.

Ringraziamo le famiglie Conti e Faenza per l’ospitalità.

Passeggiate d'Autunno 2017

Dal castello alla villa tra Medioevo e Rinascimento

L’Associazione Ville Storiche Bolognesi è lieta di proporre un ciclo di visite guidate a quattro splendide architetture che documentano l’evoluzione dalla residenza fortificata del ‘400 alla villa del ‘500.

Le visite saranno tenute dal prof. Mauro Carboni e dal dott. Daniele Pascale, docenti dell’Università di Bologna.

Sabato 14 aprile, ore 15:00

Visita al Castello di San Martino in Soverzano

Via San Donato 58 - Minerbio

L’esistenza di un “castello” a San Martino in Soverzano è documentata fin dal Dodicesimo secolo. Grazie a una descrizione poco più tarda sappiamo trattarsi di una struttura di una certa complessità, fornita di fosse, ponte, porte, con una casa grande, due piccole, colombaia, fienile, quattro capanne in canna di palude.

Sabato 21 ottobre, ore 15:00

Visita a Villa Beatrice

Via degli Aceri 12 - Argelato

L'Associazione Ville Storiche Bolognesi propone il secondo appuntamento del ciclo "Passeggiate d’Autunno". L’appuntamento è a villa Beatrice di Argelato, raffinata dimora tardorinascimentale decorata da uno dei cicli di affreschi più interessanti della provincia di Bologna.

Sabato 28 ottobre, ore 15:00

Visita a Rocca Isolani di Minerbio

Via Garibaldi - Minerbio

L'Associazione Ville Storiche Bolognesi propone il terzo appuntamento del ciclo "Passeggiate d’Autunno". La visita, guidata da Mauro Carboni e Daniele Pascale dell'Università di Bologna, permetterà di osservare gli spazi interni della rocca (dalle cantine alle stanze affrescate da Amico Aspertini), e di scoprire il parco e gli esterni della villa cinquecentesca, della colombaia attribuita a Vignola, e del borgo feudale.


Sabato 4 novembre, ore 10:30

Visita al castello di Bentivoglio

Via Saliceto 1 - Bentivoglio

L'Associazione Ville Storiche Bolognesi propone il quarto appuntamento del ciclo "Passeggiate d’Autunno". La visita, guidata da Mauro Carboni dell'Università di Bologna, permetterà di conoscere la lunga storia di questa architettura fondamentale per l'evoluzione della villa bolognese e di osservare gli spazi interni, dalla corte porticata alla sala con gli affreschi delle Storie del Pane.